Nuovi obblighi di comunicazione preventiva per lavoro occasionale


L’ispettorato del Lavoro ha fornito istruzioni sul nuovo obbligo di comunicazione preventiva per le collaborazioni occasionali introdotto dalla legge di bilancio 2022.

L’obbligo riguarda i committenti che operano in qualità di imprenditori, escludendo così tutti gli esercenti una attività professionale.

La disposizione interessa i lavoratori autonomi occasionali così come definiti dall’art.2222 C.C., vale a dire coloro che si obbligano a compiere dietro corrispettivo un’opera/servizio con lavoro proprio e senza vincoli di subordinazione.


Entro il 18 gennaio p.v. dovrà essere effettuata la comunicazione per:

- Le collaborazioni iniziate dal 21 dicembre 2021 e già concluse;

- Le collaborazioni in essere alla data del 11 gennaio 2022 indipendentemente dalla data di inizio.

Per le nuove collaborazioni, decorrenti dal 12 gennaio 2022 la comunicazione dovrà avvenire prima dell’avvio dell’attività.


In attesa che il Ministero aggiorni gli applicativi, la comunicazione andrà effettuata attraverso una mail all’ispettorato del Lavoro territorialmente competente, vi riportiamo come esempio quelle competenti per Cremona, Mantova, Piacenza:

ITL.Cremona.occasionali@ispettorato.gov.it

ITL.Mantova.occasionali@ispettorato.gov.it

ITL.Piacenza.occasionali@ispettorato.gov.it


Nella comunicazione dovranno essere indicati:

- Dati del committente;

- Dati del collaboratore;

- Luogo della prestazione;

- Descrizione dell’attività dell’incarico;

- Periodo di svolgimento;

- Importo concordato.

E’ possibile annullare/modificare una comunicazione trasmessa prima dell’inizio dell’attività.

In caso di omessa comunicazione è applicabile una sanzione da 500 a 2500 Euro.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square